6.000 passi al giorno tolgono le limitazioni della gonartrosi di tornoUn nuovo studio dimostra che camminare riduce il rischio di limitazione funzionale associata all'osteoartrosi del ginocchio (OA) o gonartrosi.


In effetti lo studio, pubblicato su Arthritis Care & Research, suggerisce che fare 6.000 o più passi al giorno può impedire a coloro che hanno (o che sono a rischio di avere) osteoartrosi al ginocchio di sviluppare problemi di mobilità, come la difficoltà di alzarsi da una sedia e di salire le scale.


Quasi 27 milioni di americani over-25 hanno una diagnosi di OA secondo lo studio sulla prevalenza di Lawrence et al. (Arthritis Rheum, 2008). Precedenti ricerche avevano riferito che l'OA del ginocchio è la principale causa di limitazione funzionale per gli anziani, rendendo loro difficile camminare e salire le scale.


Inoltre i dati del National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES III) dimostrano che l'80% dei pazienti con OA ha qualche limitazione nei movimenti, e l'11% degli adulti con gonartrosi necessita di assistenza personale.


Anche se camminare è un'attività fisica quotidiana comune per gli anziani, le evidenze mediche ci dicono che due terzi degli adulti negli Stati Uniti con artrite camminano meno di 90 minuti alla settimana. "Il nostro studio esamina se più cammino implica un migliore funzionamento e, in caso affermativo, quanto cammino è necessario al giorno per ridurre al minimo il rischio di sviluppare problemi di mobilità per le persone con OA del ginocchio", ha detto Daniel White, PT, ScD, del Sargent College della Boston University in Massachusetts.


Per questo studio, i ricercatori hanno misurato i passi quotidiani fatti da 1.788 persone con (o con rischio di) OA del ginocchio, che partecipavano al Multicenter Osteoarthritis Study. Il cammino è stato misurato con un monitor per sette giorni e la limitazione funzionale è stata valutata due anni più tardi, definita come una velocità di camminata lenta e un punteggio della funzione fisica Western Ontario e McMaster Universities Artrite Index (WOMAC) superiore a 28 su 68.


Ogni 1.000 passi in più sono stati associati con una riduzione dal 16% al 18% della limitazione funzionale incidente due anni dopo. Meno di 6.000 passi al giorno è la soglia migliore per identificare coloro che hanno sviluppato una limitazione funzionale.


Il Dr. White conclude che "camminare è un'attività economica e, nonostante l'obiettivo popolare comune di fare 10.000 passi al giorno, il nostro studio trova cha anche solo 6.000 passi siano in grado di dare benefici. Incoraggiamo quelli con (o con rischio di) gonartrosi a camminare non meno di 3.000 passi ogni giorno, e, infine di progredire a 6.000 passi al giorno per ridurre al minimo il rischio di sviluppare difficoltà di mobilità".

 

******
Lo studio è stato finanziato dai NIH, da ACR/RRF, dal Boston Rehabilitation Outcomes Center, dal Boston Claude D. Pepper Older Americans Independence Center e dalla Foundation for Physical Therapy Geriatric Research Grant.

 

 

 

 

 


Fonte: Wiley (>English version) - Traduzione di Franco Pellizzari.

Riferimenti: Daniel K. White, Catrine Tudor-Locke, Yuqing Zhang, Roger Fielding, Michael LaValley, David T. Felson, K. Douglas Gross, Michael C. Nevitt, Cora E. Lewis, James Torner, Tuhina Neogi. Daily walking and the risk of incident functional limitation in knee OA: An observational study. Arthritis Care & Research, 2014; DOI: 10.1002/acr.22362
Copyright: Tutti i diritti di eventuali testi o marchi citati nell'articolo sono riservati ai rispettivi proprietari.

Liberatoria: Questo articolo non propone terapie o diete; per qualsiasi modifica della propria cura o regime alimentare si consiglia di rivolgersi a un medico o dietologo. Il contenuto non dipende da, nè impegna l'Associazione Freewalker Team asd. I siti terzi raggiungibili da eventuali links contenuti nell'articolo e/o dagli annunci pubblicitari sono completamente estranei all'Associazione, il loro accesso e uso è a discrezione dell'utente.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.


 

 

 

Strony internetowe