Qual'è la forma migliore di esercizio fisico per i giovani obesi?Che programma di esercizio fisico può combattere meglio l'«epidemia» di obesità degli adolescenti?


Secondo uno studio pubblicato sul Journal of American Medical Association Pediatrics, la risposta è: una combinazione tra esercizio aerobico e allenamento di resistenza.


Lo studio «Healthy Eating Aerobic and Resistance Training in Youth» (HEARTY), condotto da ricercatori dell'Università di Calgary e dell'Università di Ottawa, ha coinvolto 304 ragazzi in sovrappeso nella zona di Ottawa/Gatineau tra i 14 ed i 18 anni. Tutti hanno avuto le stesse quattro settimane di consulenza sulla dieta per promuovere un'alimentazione sana e la perdita di peso prima di essere immessi in modo casuale in quattro gruppi.


Il primo gruppo ha fatto allenamento di resistenza con macchine di peso e alcuni pesi liberi; il secondo ha fatto solo esercizio aerobico su tapis roulant, macchine ellittiche e cyclette; il terzo si è sottoposto a un allenamento combinato, aerobico e resistenza; e l'ultimo gruppo non si è allenato.


"L'obesità è un'epidemia tra i giovani", dice il dottor Ron Sigal dell'Institute for Public Health della University of Calgary e del Libin Cardiovascular Institute di Alberta. "Gli adolescenti che sono in sovrappeso ricevono in genere consigli per fare più esercizio, ma ci sono prove limitate su che tipo di esercizio è migliore per perdere grasso".


Nella popolazione generale dello studio, ogni tipo di esercizio ha ridotto significativamente e allo stesso modo il grasso corporeo. Tutti e tre i programmi di esercizio hanno causato una perdita di grasso significativamente maggiore rispetto al gruppo di controllo con solo dieta.


Tra i giovani che hanno completato almeno il 70 per cento delle sessioni di allenamento nello studio, la percentuale di grasso corporeo è diminuita "significativamente di più in coloro che hanno unito l'esercizio aerobico a quello di resistenza rispetto a quelli che hanno fatto solo esercizio aerobico", dice il co-autore principale Dr. Glen Kenny dell'Università di Ottawa. "Tra i partecipanti che hanno completato almeno il 70 per cento delle sessioni di allenamento prescritte, la circonferenza vita si è ridotta in modo sorprendente di quasi 7 cm per quelli randomizzati all'esercizio aerobico combinato con resistenza, contro circa i 4 cm di quelli randomizzati a fare un solo tipo di esercizio, e al nessun cambiamento di quelli randomizzati solo alla dieta".


Con la supervisione di un personal trainer, i giovani dei tre gruppi di esercizio sono stati invitati ad allenarsi 4 volte alla settimana per 22 settimane in strutture comunitarie. I cambiamenti nel grasso corporeo sono stati misurati con la risonanza magnetica (MRI).


Poiché gli esercizi aerobici come il ciclismo o il jogging possono essere difficili per le persone in sovrappeso, l'allenamento di resistenza è potenzialmente interessante perché il peso corporeo in eccesso è uno svantaggio molto minore, e i guadagni nella forza arrivano molto più rapidamente dei guadagni dell'attività aerobica.


I ricercatori sperano che lo studio possa contribuire a un dibattito nazionale sull'obesità infantile e adolescenziale, che potrebbe condurre ad una strategia coerente a lungo termine su come affrontare meglio il problema. L'ottanta per cento dei giovani in sovrappeso in genere continuano ad essere obesi da adulti, pregiudicandosi la qualità della vita e contribuendo ai problemi di malattie croniche. L'obesità degli adulti aumenta il rischio di diabete, malattie cardiache, cancro e disabilità.

 

*******
Hanno collaborato Gary Goldfield e Stasia Hadjiannakis del Children's Hospital of Eastern Ontario Research Institute, Janine Malcolm dell'Ottawa Hospital Research Institute, e Angela Alberga, in precedenza dottorato di ricerca all'Università di Ottawa e attualmente Postdoctoral Fellow all'Università di Calgary.

Lo studio è stato finanziato dal Canadian Institutes of Health Research e da Alberta Innovates - Health Solutions.

 

 

 

 

 


Fonte: University of Calgary via EurekAlert! (>English version) - Traduzione di Franco Pellizzari.

Riferimenti
: Ronald J. Sigal, Angela S. Alberga, Gary S. Goldfield, Denis Prud’homme, Stasia Hadjiyannakis, Réjeanne Gougeon, Penny Phillips, Heather Tulloch, Janine Malcolm, Steve Doucette, George A. Wells, Jinhui Ma, Glen P. Kenny. Effects of Aerobic Training, Resistance Training, or Both on Percentage Body Fat and Cardiometabolic Risk Markers in Obese Adolescents. JAMA Pediatrics, 2014; DOI: 10.1001/jamapediatrics.2014.1392

Copyright: Tutti i diritti di eventuali testi o marchi citati nell'articolo sono riservati ai rispettivi proprietari.

Liberatoria: Questo articolo non propone terapie o diete; per qualsiasi modifica della propria cura o regime alimentare si consiglia di rivolgersi a un medico o dietologo. Il contenuto non dipende da, nè impegna l'Associazione Freewalker Team asd. I siti terzi raggiungibili da eventuali links contenuti nell'articolo e/o dagli annunci pubblicitari sono completamente estranei all'Associazione, il loro accesso e uso è a discrezione dell'utente.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.


 

 

 

Strony internetowe